Easyvolley ha aderito al Torneo Challenge

AVIS-FIPAV 2018.

Partecipa al Torneo e diventa anche tu donatore!

 

  scopri i dettagli  

Serie C: un punto con la seconda in classifica.

Campionato Regionale di Serie C - girone A - giornata 18

Un bel momento della partita.

 

EASYVOLLEY – ADOLESCERE RIVANAZZANO 2 : 3

(25-19; 17-25; 22-25; 25-14; 12-15)

Alberio (L), Boffi, Bottan 12, Cottini 9, Fattori 2, Lamperti 11, Mestriner 12, Mussi 1, Oliva 5, Saffirio 6, n.e. Fossati (K). All. Castagna, Cardinali.

 

Desio, 3 marzo 2018

Easyvolley ospita tra le mura amiche la seconda forza in campionato, Adolescere Rivanazzano, reduce da una vittoria e una sconfitta (contro New Volley Adda, che invece Easy ha battuto la scorsa settimana).

Le nostre avversarie hanno bisogno di non perdere terreno sulla capolista Tradate mentre noi dobbiamo obbligatoriamente guadagnare qualche punto, in ottica salvezza.

Nel primo set Coach Castagna, che esordisce alle Pertini con la prima squadra, schiera con il libero Alberio Mussi in palleggio, Lamperti e Oliva di banda, Bottan e Mestriner al centro e Saffirio come opposto. Facili per le beniamine di casa le prime battute dell’incontro, con Easy che parte a spron battuto con un vistoso 10-2 e le avversarie poco reattive in tutte le fasi di gioco, in difficoltà ad abituarsi alle abbaglianti luci delle Pertini. Si riprendono leggermente nel prosieguo della frazione, che ha ben poco da raccontare se non un tranquillo 25-19 che fa accendere il primo pallino verde sotto il nostro punteggio.

Ben diversa la seconda frazione, dove Rivanazzano si scuote e comincia a macinare gioco in modo più deciso. Stavolta appaia Easy ed è punto a punto fino al 9 pari. Poi tira fuori la testa e va a distanziare le nostre con un eloquente parziale di 11-2. Coach Castagna prova a cambiare qualcosa sostituendo il palleggio Mussi con Boffi che proviene dalla D e fa ufficialmente il suo esordio in prima squadra, poi fa entrare Cottini su Oliva per un leggero stiramento della nostra banda titolare. L’operazione ricuce parzialmente lo svantaggio ma il coach avversario decide di schierare in campo la palleggiatrice titolare – ferma da qualche settimana per problemi fisici – e la squadra mantiene l’importante divario che permette loro lasciare Easy a 17 e pareggiare i conti dei set.

Nella ripresa rientra Mussi. Easyvolley riprende a giocare su un buon ritmo e alza il livello tecnico. Molto bello l'inizio del set, in alcuni tratti simile alla prima frazione. Eaayvolley cresce e riesce a distanziare progressivamente le avversarie: dal 3-1 si passa al 14-6 e al 16-9. Set in cassaforte? Stavolta no… le avversarie ricominciano a comportarsi da seconda in classifica e riescono a raggiungerci al punto 18. Coach Castagna chiama un tempo e sostituisce Saffirio con Fattori, ma le nostre non riescono ad arginare il gioco costante delle pavesi, che ora compiono pochi errori. Le desiane invece mandano fuori qualche attacco e una decisione arbitrale battezza fuori un attacco da posto 5 che invece era in campo. Rivanazzano completa la rimonta chiudendo vittoriosamente il set, 22-25.

Nel quarto set entra la medesima formazione della precedente frazione ed Easyvolley parte in vantaggio. Due punti consecutivi di Cottini e un bell’attacco dal centro di Bottan valgono il 3-1. La nostra squadra prosegue con un buon gioco e riesce stavolta a contrastare le trame avversarie, che compiono ora qualche errore di troppo permettendo ad Easyvolley un progressivo e costante allungo. Li doppiamo sul 12-6 e manteniamo poi lo stesso vantaggio. Finale di grande tecnica per Easy: Lamperti sale in cattedra mettendo palla a terra in diversi episodi, Alberio risponde presente sia alle tese battute delle avversarie che ai loro attacchi, poi vediamo una bella piazzata da posto 5, una fast … molto fast di Mestriner, una ribattuta vincente di Bottan che si ripete con un bel muro. Applausi per Easy che lascia Rivanazzano a 14 e la porta al quinto set!

Sesto, temuto, tie-break della stagione per Easyvolley. Temuto per via dei precedenti cinque, che hanno visto la nostra squadra vittoriosa in una sola circostanza. Per questo motivo le nostre entrano concentrate e decise e si vede dal punteggio, che sale subito per noi con le avversarie poco presenti. Dal 6-2 Easy si cambia campo sull’8-5. Manteniamo una distanza di sicurezza fino al 10-6 … poi avviene un inspiegabile mutamento che fa risorgere le avversarie. Rivanazzano intuisce il nostro calo e ne approfitta con gli interessi assestando un incredibile 9-2. Un 12-15 finale che ammutolisce gli spalti.

Da un set in controllo a un repentino capovolgimento di fronte. Peccato non aver tenuto salde le redini dell’incontro e peccato anche per il terzo set, che avrebbe dovuto chiudersi con un finale diverso. Lo staff dovrà lavorare per migliorare la gestione dei vantaggi, che molto spesso non vengono concretizzati, lasciando alle avversarie punti in classifica che ora diventano pesantissimi. Importante, in ogni caso, il punto ottenuto con la seconda in classifica, ma Easy ha la capacità di fare meglio, e su questo non c’è dubbio.

I prossimi due appuntamenti ci vedranno incontrare le due ultime forze del girone, Grassobbio fuori casa e Novate in casa. Occasioni da non farsi sfuggire per risalire finalmente dalla zona rossa. Sappiamo che si può!!

Easy .. GO!!!

43 immagini della partita

 

 

 

 

Letto 202 volte