Serie D: uno scatto d'orgoglio che vale tre punti.

Campionato Regionale di Serie D – girone B – giornata 14

Milano, fine partita: la squadra saltella  gioiosa in perfetta sincro. L'intesa che ci vorrebbe in ogni partita ...!!!

 

BRACCO PRO PATRIA - EASYVOLLEY  1 : 3

(25-21; 19-25; 9-25; 19-25)

Milano, 3 febbraio 2018

Con questa partita inizia il girone di ritorno ed Easyvolley ha sinora totalizzato solo 4 punti, che la relegano inevitabilmente nella parte bassa della classifica. La prima squadra “salva” si trova al momento a 11 punti da noi. Squadra affrontata lo scorso 30 gennaio con la quale abbiamo ottenuto un importantissimo punto con una buona prestazione. La matematica ci dà ragione nel confidare in un recupero, ma il cammino è molto impegnativo.

La serie D easyvolley ha accusato diverse defezioni che hanno indubbiamente contribuito ad indebolirne le prestazioni ed oggettivamente di più non si poteva fare, ma le ragazze attualmente in rosa stanno creando gruppo, facendosi forza nel cercare di tirare fuori il meglio di ognuna e mettendolo a disposizione della squadra.

La partita di oggi è contro Bracco pro Patria, con la quale abbiamo maturato l’unica vittoria del girone. Siamo ospiti nel Centro Natta, loro storica sede.

Il primo set inizia nel migliore dei modi; le avversarie appaiono spaesate, compiono diversi falli di doppia ed Easy approfitta della situazione portandosi sull'1-7. Alcuni supporters cominciano a caricarsi di ottimismo mentre altri, più prudenti, calmano i vittoriosi animi. Infatti, il Coach pro Patria effettua un doppio cambio che provoca un immediato effetto: la squadra cambia radicalmente e non sbaglia più. Un parziale di 9-3 porta le avversarie a raggiungerci al punto 10. Le due formazioni proseguono appaiate per una manciata di punti, poi a Bracco riesce tutto facile e noi non riusciamo ad alzare il ritmo. Dal 15 pari altro parziale che fa male: porta le casalinghe a 20 con noi a 16. Ad Easy cresce lo sconforto per non aver mantenuto alto il livello non riuscendo a contrastare la rinascita delle avversarie ed il set si chiude come nessuno si sarebbe aspettato: Pro Patria 25, Easy 21.

Nel secondo set le nostre non reagiscono e Bracco, sulle ali dell’entusiasmo e ben sostenuta sia dalle bimbe delle squadre giovanili che dal loro pubblico, prende subito il largo assestando sei punti di fila. La situazione si fa preoccupante e nonostante un pronto time-out non riesce più nulla, l’atteggiamento in campo è sul pessimismo galoppante ed anche ai nostri supporters più ottimisti non esce più il fiato per tifare… Quando la squadra è in queste condizioni ed in completa balia dell’avversario, monta uno sconforto che ricorda film già visti nei precedenti incontri. La partita prosegue con pro Patria in controllo ed Easy che non riesce a costruire. Il punteggio recita un eloquente 15-6, dopo un altro errore in attacco della nostra banda.

Ma…

Coach Castagna chiede il secondo ed ultimo Time-Out. Non è trapelato cosa abbia detto alle ragazze, ma comunque sia, quel qualcosa ha smosso il preoccupante torpore nel quale la squadra era immersa. Easyvolley comincia piano piano a carburare: i muri prendono a funzionare, il nostro capitano Boffi ci regala 3 aces, ed arriva anche un pizzico di fortuna con Cottini che tira una diagonale che colpisce il nastro e fa danzare la palla lungo tutta la rete, per poi cadere beffarda dal lato opposto... in campo avversario! Qualcosa sta cambiando. Le spalle del sestetto si ri-addrizzano e non appaiono più remissive ed abbacchiate. Easyvolley assesta un fantastico parziale di 19 a 3 che non le riporta solo in partita ma contribuisce al sorpasso e, con tre aces consecutivi di Elisa, alla vittoria del set!!

Altro atteggiamento in campo quello che ora mostra Easyvolley nel terzo set, dove riesce finalmente a far girare la palla molto più velocemente, rompendo gli schemi della Pro Patria, che già pregustava la vittoria. Crescono tutte all’unisono con una bella piazzata di Elisa che trova un’area non presidiata e fa punto, cresce Valeria, che tira una gran botta dal centro, poi va in battuta e mette in crisi le avversarie con dei tesi e veloci servizi che valgono 2 aces. Punto di Capitan Boffi che sorprende le avversarie con un gesto che non si aspetterebbero da una palleggiatrice: una poderosa schiacciata!! Poi si fa notare con un gran recupero in tuffo. Ottime le ricezioni e difese dei due liberi Rizzi e Meloro e bella la prestazione degli opposti Francescon e Vergani che si sono avvicendati. Mini rientro Bracco, poi punto in attacco di Giorgia, che va in battuta e ci rimane per sette turni con ben tre aces! Poi è la volta di Arianna: ottimo attacco ed ace anche per lei! Altra storia il terzo set, che si chiude, con due loro errori nel finale, con un netto 25 a 9!

Quarto set molto più equilibrato con Easy e Bracco che avanzano appaiate fino al punto 6, poi leggero calo delle nostre che vanno sotto di tre lunghezze per poi riprendere il controllo. Dal 9-6 impattiamo a 11 poi scappiamo via, 12-16, con la testa libera dai fantasmi del primo e secondo set. Ritorno di Bracco che ci viene a prendere al 18 grazie anche ad un errore arbitrale che battezza fuori un nostro attacco nettamente dentro. Ma easy è in fase GO, supera brillantemente la decisione e sul 19-20 Giorgia decide che è ora di andare a mangiare una pizza: sigla un attacco vincente, poi si porta in battuta e assesta quattro dicasi quattro aces consecutivi che vogliono dire gioco partita incontro!!!!

Una partita dai due volti: il primo preoccupante ed il secondo rasserenante; sarebbe bello che le nostre ragazze giocassero sempre come da metà del secondo set in poi… La conseguenza sarebbe una tranquilla posizione di centro classifica…

Easy … GIO’ !!

 

 

Letto 109 volte