1Div: Tre punti in crescendo al primo round con Sampietrina

Prima Divisione - Scudetto provinciale - girone E, partita di andata.

 

GSO SAMPIETRINA – EASYVOLLEY ZYU RESTAURANT 1 : 3

Parziali: 25-17; 20-25; 22-25; 23-25

 

Seveso, 5 maggio 2016

La novità di quest’anno del campionato di 1° Div. è  la Pool Scudetto, cioè un’appendice alla regular season tra le migliori 4 squadre dei gironi che si scontrano per prestigio senza alcuna influenza sul risultato del campionato. Tradotto: un’opportunità di rivincita per chi non ha vinto e poco più un “semplice” allenamento per chi invece ha guadagnato l’accesso alla serie D. Le motivazioni sono infatti profondamente diverse e lo si è visto in campo venerdì con una squadra di casa decisamente pimpante ed agguerrita e le nostre ragazze scariche mentalmente dopo la bellissima ultima di campionato e reduci dai festeggiamenti con cena, ospiti del nostro sponsor.

Il primo set vede proprio le nostre in difficoltà di carburazione, sotto fin dall’inizio con svantaggio crescente. Il finale è 25:17 per Seveso. Troppo veloce, c’è rischio figuraccia!  

Ed è sicuramente con questo pensiero che nel secondo set le nostre scendono in campo più battagliere e concentrate rendendo finalmente la partita equilibrata. Sul 6 pari buon break Desio che mantiene il distacco fino al 25:20 finale.

Nel terzo set subiamo il loro ritorno e, pur senza brillare, riusciamo a rimanere in scia fino al sorpasso finale sul 25:22. Brave ragazze, grande maturità e capacità di soffrire senza mollare.

E anche nel quarto set, seppur stanche e con la panchina corta ribattiamo colpo su colpo con le locali che non si danno per vinte. E’ una fase combattuta che ancora una volta riusciamo però a chiudere con un bel colpo di reni. Adesso ci aspetta il ritorno a Desio, con squadra più lunga ma senza sottovalutare le agguerrite Sampietrine! Per la cronaca anche le altre gare della pool scudetto hanno visto la vittoria delle prime di ogni girone contro le terze e le quarte.

Come sempre … forza ragazze; “Easy GO!”

 

 

Letto 930 volte